L’ECO DEGLI AFFARI

Il giornalista Giampietro Bisaglia cerca disperatamente uno scooter in prestito per muoversi agilmente durante l’Adunata degli alpini (evidentemente la sua Smart non è abbastanza piccola). Chiunque abbia un Booster truccato o un Ciao del Dopoguerra lo contatti a ore pasti. Astenersi perditempo.

bisa

FOTO: FACEBOOK

La Smart non è abbastanza piccola. Per muoversi agilmente e cercare scoop durante l’Adunata degli alpini, il giornalista del Piacenza.it, Giampietro Bisaglia, ha bisogno di uno scooter. Bisaglia è disperato perché all’Adunata manca poco e lui non ha ancora trovato un motorino in prestito. L’ha scritto anche su Facebook: “Cerco disperatamente qualcuno che mi presti uno scooter (senza patente A) per quattro giorni… In cambio otterrà la mia stima incondizionata ad vitam”. Beh, noi della Batusa abbiamo deciso di dargli una mano. Chiunque abbia uno scooter in garage si metta in contatto con Bisaglia. Va bene qualsiasi modello: un Booster truccato, un Ciao del Dopoguerra, una Vespa che usavate per andare in camporella nei favolosi anni Sessanta. Basta che abbia due ruote. Siamo sicuri che quando avrete bisogno di una Smart con gli adesivi del Piacenza.it sulle fiancate Bisaglia ricambierà molto volentieri il favore. Contattatelo a ore pasti. Astenersi perditempo.

scrivania@labatusa.it

Share

Be the first to comment on "L’ECO DEGLI AFFARI"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi